Squadra agonistica. Conclusi a Bari i Campionati Italiani Giovanili in doppio 2019

Squadra agonistica. Conclusi a Bari i Campionati Italiani Giovanili in doppio 2019

Mar, 10/09/2019 - 11:59

Si sono conclusi ieri a Bari i Campionati Italiani Giovanili in doppio, organizzati dalla Federazione Italiana Vela in collaborazione con il Circolo della Vela Bari. Iniziata venerdì scorso, la manifestazione sportiva più numerosa del panorama velico nazionale ha visto 216 equipaggi arrivare a Bari da tutta Italia per conquistare il titolo di Campione Italiano giovanile in doppio nelle classi 29er, 420, Rs Feva, L’Equipe, Hobie Dragoon, Hobie Cat16 e L'Equipe U12 per la Coppa del Presidente.
Un campionato complesso, dal punto di vista meteorologico, che ha comunque consentito ai regatanti di portare a termine tantissime prove, tra le 9 e le 12 a seconda delle classi di riferimento, sui tre campi di regata allestiti sullo specchio d’acqua antistante il lungomare Sud, da San Giorgio al porto vecchio di Bari, offrendo uno spettacolo anche per chi era a terra.
Circa settecento tra atleti, istruttori, giudici, e staff organizzativo hanno animato il porto vecchio di Bari, grande il lavoro di istruttori, marinai, dirigenti del Circolo accompagnati dal sostegno di tutti i soci e dal lavoro di tantissimi volontari.


Ieri nell’ultima giornata I nostri ragazzi dell’Rs Feva e del 29er sono entrati in acqua alle 11 circa per disputare come da programma le ultime prove, ancora una volta il vento è stato oscillante e leggero, molto difficile da interpretare per i giovani atleti presenti. I nostri ragazzi hanno sofferto queste condizioni che chiaramente riescono ad esaltare quelli più avanti nella preparazione, con diversi anni di vela sulle spalle.

RS Feva (10 prove)
Lorenzo Cretella e Giulio Cusimano hanno concluso le due ultime prove al nono e ottavo posto, posizionandosi al 10 posto in classifica generale. Un buon campionato quello disputato da questi ragazzi, considerando che era la prima volta che gareggiavano insieme.
I piccoli Duccio Provvedi e Niccolò Brocchi hanno concluso con un 39 esimo e un 31 esimo posto, dimostrandosi sempre più sicuri nella conduzione della barca in regata.
Il podio è tutto del Club Nautico Savio rispettivamente: 1. Tobia Torroni-Giacomo Gatta, 2. Francesco e Raffaella Trucchi, 3. Sofia Gabricci-Vittori Samperi, che hanno conquistato i primi tre posti della classifica.

29er (12 prove)
I più esperti ragazzi dell’acrobatico 29er si sono confrontati all’interno di una flotta molto competitiva, che anche a livello nazionale sta trovando molto consenso tra i giovani velisti attratti da questa classe propedeutica per l’attività olimpica di massimo livello.
Buone prestazioni in crescita nella giornata finale per le ragazze Vittoria Vecchioni e Sara Catalini (35 per loro nella generale), mentre l’equipaggio di Piero e Matilde Branca ha perso un po’ di posizioni a causa di un’altra squalifica per bandiera nera e prove al di sotto delle proprie potenzialità (32 per loro nella generale). Va considerato che i fratelli Branca con questo Italiano Giovanile hanno chiuso una stagione molto intensa.
Vince l’equipaggio del Lago di Garda Gaia Bergonzini-Leonardo Toscano seguiti da un altro equipaggio gardesano Filippo Cestari-Giovanni Sandroni e terzo posto per l’equipaggio siciliano delle sorelle Sofia e Marta Giunchiglia.

I nostri ragazzi sono stati accompagnati dai loro preziosi allenatori Alessandra Petri e Edoardo Campoli.

Il Presidente Alessandro Masini: “Complimenti a tutto questo fantastico gruppo della vela agonistica giovanile dello Yacht Club Punta Ala che sicuramente saprà fare tesoro dell’esperienza acquisita in questa impegnativa trasferta in acque pugliesi. Eventi come questo di Bari sono proprio quello che serve per crescere e migliorare”.