Gavitello Day 2. In una giornata molto difficile per la previsione di pochissimo vento il comitato riesce a disputare una prova regolare a bastone sfruttando al meglio la leggera brezza di maestrale che si è distesa nel golfo.

Gavitello Day 2. In una giornata molto difficile per la previsione di pochissimo vento il comitato riesce a disputare una prova regolare a bastone sfruttando al meglio la leggera brezza di maestrale che si è distesa nel golfo.

Sab, 08/06/2019 - 19:32

Dodi Villani, Presidente del Comitato di Regata: “Oggi non era facile e sicuramente le previsioni non erano incoraggianti, ma con tutto il comitato abbiamo deciso di tenere le barche a terra ed uscire per analizzare al meglio sul posto le opportunità migliori per portare a casa almeno una prova a bastone avendo già deciso di optare per una soluzione sulle boe. Siamo stati premiati con una brezza da maestrale che ci ha permesso di chiamare le barche in acqua e disputare in breve tempo la prova”.
La regata odierna ha comunque mosso le acque, facendo peraltro entrare la prova di scarto, in una classifica molto corta che potrà trovare i suoi leader solamente nella giornata conclusiva di domani visto il grande equilibrio che si sta registrando nelle primissime posizioni.
Stasera tutti gli equipaggi si troveranno alla cena che si svolgerà allo Yacht Club Punta Ala nella splendida cornice della sua sede per festeggiare al meglio anche questa edizione del Gavitello d’Argento-YC Challenge Trophy Bruno Calandriello.

Queste le imbarcazioni che si sono rese protagoniste nella prova odierna:
Gruppo A Voloira (YCPA) su VAG2 (CNVA) e Tevere Remo Marevivo (RCCTR)
Gruppo B Dolcenera (CNF) su LINUX (CVT) e Betta Splendens (YCPA)

Il podio overall provvisorio dopo 4 prove
Gruppo A Tevere Remo Mon Ile su Vag 2 e Voloira IV
Gruppo B Faster 2 su Betta Splendens e Dolcenera

Classifica a Squadre provvisoria
1. YACHT CLUB PUNTA ALA – punti 23
Voloira – Swan 42 di Riccardo Lalla e Betta Splendens – Comet 38 di Orazio Olivo
2. REALE CIRCOLO CANOTTIERI TEVERE REMO – punti 29
Tevere Remo Mon Ile – First 40 di Gianrocco Catalano e Faster 2 – First 34.7 di Marcello Focosi
3. CLUB NAUTICO FOLLONICA – 35
Nambawan – Comet 41 S di Mario Imperato e Dolcenera – X 35 di Bisti/Giuseppini/Lallai
4. CIRCOLO NAUTICO E DELLA VELA ARGENTARIO – punti 38
Vag 2 – Grand Soleil 40 di Stefano Canova e Pazza Idea – First 35 di Emanuele Masciarri
5. L.N.I. ANZIO – punti 40
Sayann – First 40 di Paolo Cavarocchi – Loucura Centrum – Este 31 di Frederic Roncone
6. CIRCOLO CANOTTIERI ANIENE – punti 50
Pierservice Luduan 2.0 – GS 48 di Enrico De Crescenzo ed Excalibur – X 35 di Fabrizio Gagliardi
7. L.N.I. FIRENZE – PRATO 01 – punti 58
Victory – Bolt 37 di Massimo Borselli e Ultravox – X 332 di Leonardo Fonti
8. L.N.I. SESTRI LEVANTE – punti 60
ROBI&14 – Farr 40 di Massimo Schieroni e Aria di Burrasca – X 332 di Franco Salmoiraghi
9. CIRCOLO DELLA VELA TALAMONE – punti 77
Valis- Comet 41s di Andrea Pescatori e Linux – X 35 di Andrea Palleschi
10. YACHT CLUB SANREMO – punti 81
Free Spirit – First 44.7 di Paolo Rossi
11. YACHT CLUB CHIAVARI – punti 81
Capitani Coraggiosi – X 41 di Felcini/Santoro
12. S. V. MARINA MILITARE – punti 82
Antares – X 40 della S. V. Marina Militare e Lupo Alberto – Elan 350 di Enrico Raddi
13. L.N.I. FIRENZE – PRATO 02 – punti 88
Blucolombre – 40.7 di Maurizio Nardi e Toujours j 109 di Silvano Niccolini