Gavitello d’Argento - YC Challenge Trophy Bruno Calandriello: IL PIACERE DELLE REGATE TECNICHE

Gavitello d’Argento - YC Challenge Trophy Bruno Calandriello: IL PIACERE DELLE REGATE TECNICHE

Lun, 07/06/2021 - 12:49

Ci stiamo pian piano avviando verso la normalità nella quale tutti speriamo di ritrovare le nostre semplici abitudini di vita. Vedere tanti amici vecchi e nuovi che tornano a frequentare il circolo mi riempie di gioia, e sicuramente questo particolare evento a squadre ogni anno non fa che accrescere i sani valori di amicizia che caratterizzano il circolo che mi onoro di rappresentare”. Queste le parole del Presidente dello Yacht Club Punta Ala Prof. Alessandro Masini che sintetizzano l’atmosfera che ha caratterizzato questa edizione del Gavitello d’Argento - Yacht Club Challenge Trophy Bruno Calandriello 2021 come sempre organizzata dal prestigioso circolo toscano.
 
Cinque le prove portate a termine (tre sabato e due domenica) tutte caratterizzate da cielo coperto e venti deboli provenienti prevalentemente da 160 con intensità massima di 10/12 nodi che hanno visto le imbarcazioni partecipanti dare vita a bellissime regate tutte risolte sul filo di lana. Il comitato presieduto da Giovanni Capitani e il suo storico gruppo di Punta Ala ha dato prova di grande abilità nel gestire la situazione ed ha sempre operato per il meglio ad ogni variazione del meteo.
Tutte le imbarcazioni iscritte hanno davvero goduto del piacere di tornare a partecipare ad una regata tecnica. Molti dei partecipanti al prossimo Campionato Italiano Assoluto che si svolgerà dal 22 al 26 giugno, sempre nelle acque di Punta Ala, erano qui anche per testare le imbarcazioni e il campo di regata.
 
Al termine delle prove nel prato esterno dello Yacht Club Punta Ala, nel pieno rispetto delle normative vigenti, si è svolta la cerimonia di premiazione, che ha degnamente concluso una manifestazione davvero molto sentita.
Il Presidente dell’UVAI Fabrizio Gagliardi: “Essere qui per me è sempre una doppia soddisfazione. Come regatante ritengo il Gavitello un evento da non perdere e come Presidente Uvai ogni volta che sono a Punta Ala non posso fare altro che complimentarmi con Alessandro e Filippo e lo staff tutto per come riescono a far sentire “a casa” tutti gli armatori dell’altura che vengono in questa splendida Marina. Ringrazio davvero Filippo di aver ideato questa splendida manifestazione intitolata a suo padre”.
 
Tutti i premiati:
 
TIMONIERE CORINTHIAN
Prima Imbarcazione classificata con Timoniere “Corinthian” ORC 1
BLUE SKY Swan 45 di CLAUDIO TERRIERI
Prima Imbarcazione classificata con Timoniere “Corinthian” ORC 2
SARCHIAPONE FUORISERIE IY 9.98 di GIANLUIGI DUBBINI

OVERALL
ORC 1
3° VICTORY Bolt 37 di MASSIMO BORSELLI
2° VAG 2 Grand Soleil 40 di ALESSANDRO CANOVA
1° BLUE SKY Swan 45 di CLAUDIO TERRIERI
ORC 2
3° DOLCENERA X35 di BISTI-LALLAI-GIUSEPPINI
2° SCUGNIZZA IY 11.98 di VINCENZO DE BLASIO
1° SARCHIAPONE FUORISERIE IY 9.98 di GIANLUIGI DUBBINI
 
COMBINATA 151MIGLIA - GAVITELLO D'ARGENTO
Trofeo 151 Miglia Gavitello d’Argento Combinata divisione ORC 1
CAPITANI CORAGGIOSI X 41 di FELCINI-SANTORO
BLUE SKY Swan 45 di CLAUDIO TERRIERI
Trofeo 151 Miglia-Gavitello d’Argento Combinata divisione ORC 2
EXCALIBUR X 35 di FABRIZIO GAGLIARDI
DOLCENERA X35 di BISTI-LALLAI-GIUSEPPINI
 
TROFEO CHALLENGE “Bruno Calandriello”
3° Squadra: YACHT REPUBBLICA MARINARA DI PISA PUNTI 40
SAILPLANE First 45 di DAVID CARPITA
SARCHIAPONE FUORISERIE IY 9.98 di GIANLUIGI DUBBINI
2° Squadra: CIRCOLO DELLA VELA ROMA PUNTI 36
BLUE SKY Swan 45 di CLAUDIO TERRIERI
EXCALIBUR X 35 di FABRIZIO GAGLIARDI
1° Squadra: CIRCOLO NAUTICO E DELLA VELA ARGENTARIO PUNTI 29
VAG 2 Grand Soleil 40 di ALESSANDRO CANOVA
DOLCENERA X35 di BISTI-LALLAI-GIUSEPPINI
 
________
 
GAVITELLO D’ARGENTO - YC Challenge Trophy Bruno Calandriello
Il nome deriva dallo storico Presidente del circolo Bruno Calandriello, un’icona della vela italiana: oltre ad aver fondato la nuova sede dello YCPA nel 1995, è stato l’artefice di due delle campagne di Coppa America, con Luna Rossa e di tante regate internazionali. Dopo la scomparsa del padre nel 2013, il figlio Filippo ha voluto creare qualcosa di particolare: una regata tecnica a squadre per club.
Squadre di 2 barche con certificato ORC, una di gruppo 1 e una di gruppo 2. Un trofeo in cui il legame tra armatore, equipaggio e l’orgoglio di scendere in acqua con indosso i colori e la storia del proprio circolo sono fortissimi: fare squadra nella sfida, vivere il mare con passione e condividerne i valori.
                        
 
Sono partner del Gavitello d’Argento: Le Stagioni d’Italia, Bonifiche Ferraresi, Intesa SanPaolo, Marina di Punta Ala.
Foto Marco Massetti