Tutto pronto per l’83° Campionato Italiano Dinghy 12’. Circa 80 i partecipanti all’evento organizzato dal nostro club dal 13 al 16 settembre

Tutto pronto per l’83° Campionato Italiano Dinghy 12’. Circa 80 i partecipanti all’evento organizzato dal nostro club dal 13 al 16 settembre

Gio, 13/09/2018 - 07:47

Sulla linea di partenza dell’83° Campionato Italiano della Classe Dinghy 12’ organizzato quest’anno dallo Yacht Club Punta Ala ci saranno 78 imbarcazioni. Il Campionato conclude la Coppa Italia che dopo le prove corse a Lerici, Portofino, Acquafresca di Brenzone e Chioggia, vede in testa Filippo Jannello, seguito da Enrico Negri, Vittorio d’Albertas, Massimo Schiavon e Dani Colapietro; mentre nella Ranking List, condotta anch’essa da Jannello, ad inseguirlo sono Vincenzo Penagini, Massimo Schiavon, Ezio Braga e Francesco Vidal.
Lo Yacht Club Punta Ala ha lavorato intensamente alla preparazione di questo Campionato e la Classe ha risposto con grande entusiasmo. Veramente numerosi i concorrenti arrivati da tutta Italia.
Le prove in programma, a partire da oggi 13 settembre (alle 10,30 Briefing e alle 12.00 inizio della prima prova), sono sei, con lo scarto del peggior risultato. Per assegnare i titoli di Campione Italiano Assoluto e di Campione Italiano Dinghy 12’ Classico, sarà necessario aver disputato almeno quattro prove.
Il campione italiano in carica è Enrico Negri, che ha vinto lo scorso anno a Gaeta. A contendergli il titolo sono in molti. A partire dal due volte Campione Italiano Vittorio d’Albertas con il quale il duello si rinnova costantemente.
Tra gli equipaggi femminili, Francesca Lodigiani dovrà difendere il titolo vinto a Gaeta affrontando la forte adriatica Elena Balestrieri.
Tra i Classici, i dinghy con scafo e antenne interamente in legno, lo scontro sarà particolarmente acceso tra Tony Anghilleri,  Italo Bertacca, Fabio Mangione, Nello Ottonello, e Alberto Patrone,  in lotta perenne tra loro nel Trofeo Nazionale Dinghy Classico.

La tradizione sportiva del nostro club si rinnova ancora una volta attraverso l’organizzazione di un evento di altissimo livello e grande partecipazione.