A Punta Ala il primo velista paraplegico a circumnavigare l’Italia in solitaria

A Punta Ala il primo velista paraplegico a circumnavigare l’Italia in solitaria

Lun, 23/07/2018 - 08:46

Marco Rossato: “Vorrei essere uno stimolo e far capire che se credi davvero in un sogno o un obiettivo, non ci sono limiti, lo puoi raggiungere” - www.sailforall.it.
TRI_Sail4all, progetto promosso da I Timonieri Sbandati A.S.D., è un viaggio attorno all’Italia a bordo di un trimarano Dragonfly 800 Swing Wing, con protagonista Marco Rossato, velista dalla ventennale esperienza, rimasto disabile motorio agli arti inferiori in seguito ad un incidente motociclistico.
Lo scopo di questo progetto è sensibilizzare le aree portuali e cantieristiche, ed aprire nuove opportunità a tutte quelle persone con difficoltà motorie più o meno gravi.
Il progetto TRI dimostra che, se attrezzati ed esperti, tutti possono vivere il mare allo stesso modo.
Marco Rossato, socio della Lega Navale Italiana, partito dall’Arsenale di Venezia il 22 aprile per completare il periplo della penisola in mare e da solo (con il cane), sarà a Punta Ala il pomeriggio del 25 Luglio per una sosta notturna per poi riprendere la navigazione che prevede di completare dopo oltre 2.000 miglia il 15 ottobre .
Per l'ormeggio il suo staff ha già concordato tutto con il Marina di Punta Ala. Avendo piacere di visitare la nostra base nautica accessibile, con Paolo e gli altri istruttori ci siamo già coordinati con la Sig.ra Luisa Valle, dello staff di Rossato per dare la massima collaborazione.
___________
Marco Rossato
classe ’74 e velista dal 1998
Nasce e cresce velisticamente principalmente nel mar Tirreno dove a bordo di Sabaudia Prima, uno Sloop di 12 m, impara a navigare a vela in mare aperto grazie all’appoggio della Scuola Vela e di Navigazione Sabaudia dove il suo presidente Luigi Zambon (figlio dell’ammiraglio Mario Zambon della Marina Militare di Venezia), trasferisce insegnamenti marinareschi di grande importanza.
Fondatore e presidente del Sailability Onlus dal 2005 al 2017 con sede presso la LNI di Desenzano del Garda, trasferisce i propri valori ed insegnamenti a tutte le persone con qualunque tipologia di disabilità che incontra. Istruttore di vela, agonista e dal 2015 al 2017 segretario nazionale e dal 2018 presidente della Classe paralimpica HANSA 303.
Con Andrea Stella e l’omonima associazione, porta avanti progetti di valore sociale molto importanti.
Co-fondatore e vice-presidente de I Timonieri Sbandati ASD, associazione che include il progetto TRI_Sail4All, Scuola vela d’altura accessibile e soprattutto Inclusiva.