Il nostro socio Alessandro Rombelli con il suo Melges 40 STIG fa sua la Coppa del Re 2018

Il nostro socio Alessandro Rombelli con il suo Melges 40 STIG fa sua la Coppa del Re 2018

Dom, 05/08/2018 - 03:16

A Palma di Maiorca, dopo undici prove disputate, il team Italiano Stig di Alessandro Rombelli (con Francesco Bruni alla tattica) è il vincitore della Copa del Rey Mapfre 2018, evento valido quale terza e penultima tappa del circuito Melges 40 Grand Prix.

Stig, che si presentava al via delle ultime due prove decisive con un margine di cinque punti su Sikon, ha regatato come da manuale, cercando sempre il bordeggio preferito, limitando al massimo i rischi e tenendo sempre lo sguardo puntato sul più temibile degli avversari in termini di classifica (Sikon del giapponese Yukihiro Ishida).
La giornata decisiva si apre con Sikon (con Manuel Weiller alla tattica) che si aggiudica la prima prova di giornata, con Stig secondo, limando così un punto dal proprio gap e tenendo viva la regata fino all’ultima run. Nell’undicesima prova a Stig basta non arrivare ultimo (con Sikon obbligato a vincere) per conquistare la Copa del Rey Mapfre; situazione quasi impossibile visto l’attuale stato di forma del team italiano che, nella prova finale, chiude mettendo la prua davanti a Sikon sul traguardo (la prova vede il successo del monegasco Dynamiq Synergy Sailing Team di Valentin Zavadnikov).
 
Alessandro Rombelli: “Questa regata è per me la migliore del Mediterraneo, un evento in cui ho regatato diverse volte con altre barche e vincerla in monotipo e con il Melges 40 ha un sapore speciale. Ci tenevamo particolarmente a far bene qui a Palma sia per l’importanza della regata sia perché un successo ci avrebbe rilanciato nel circuito e così è stato. Ora andiamo all’ultimo appuntamento di stagione per provare a realizzare un “back to back” difendendo il nostro titolo 2017.”
Francesco Bruni. “Sono molto orgoglioso dei ragazzi che hanno fatto un grande lavoro per portare a casa questa regata che abbiamo inseguito sin dal primo giorno. Tutte le prove si sono disputate in condizioni molto simili per direzione ed intensità del vento e per noi era importante tornare al successo, risultato che avevamo sfiorato già a Porto Cervo e che premia tutto l’impegno dell’equipaggio. Ora con grande fiducia pensiamo a quello che sarà un finale di stagione tiratissimo in cui noi e i nostri avversari ci giocheremo tutto.”
 
Presente alla Coppa del Re anche Guido Paolo Gamucci che con il suo Ker 40 Cippa Lippa Rossa ha chiuso in nona posizione nella classe ORC1. Sicuramente essere nella top ten in una classe numerosa e competitiva come quella presente quest’anno a Palma è sempre un risultato di rilievo.
 
Alessandro Masini: “Per lo YCPA averi soci armatori come Alessandro Rombelli e Guido Paolo Gamucci che durante tutto l’anno tengono alto il nome del club è una grande soddisfazione. La passione e la sportività sono la base del nostro spirito e chi lo porta in giro nel mondo rappresenta il premio più bello per noi del Consiglio Direttivo e per tutti i soci”.