Ai Campionati italiani giovanili di Loano podio d’argento per il 555FIV. Il 29er paga lo scotto dell’esordio ma mette a frutto il lavoro fatto.

Ai Campionati italiani giovanili di Loano podio d’argento per il 555FIV. Il 29er paga lo scotto dell’esordio ma mette a frutto il lavoro fatto.

Lun, 10/09/2018 - 09:37

Dopo una lunga attesa a terra e un’uscita in acqua che si è tradotta in un’ulteriore attesa, si è chiusa  con un nulla di fatto l’ultima giornata dei Campionati Italiani giovanili in doppio di Loano e per la premiazione sono saliti sul podio allestito sulla spiaggia del Marina di Loano i primi tre equipaggi della classifica del giorno precedente in ogni classe.
“È sempre difficile organizzare una manifestazione con 300 equipaggi e oltre 600 atleti - dichiara a chiusura della premiazione Alessandro Mei, Vice Presidente FIV - Loano ha risposto bene, la location si presta ad ospitare un evento di questo genere, abbiamo avuto un grande supporto dalla Marina di Loano e dai circoli organizzatori coordinati dal Circolo Nautico Loano, il meteo non ci ha aiutato come potevamo pensare, ma abbiamo comunque svolto delle prove regolari che ci hanno permesso di avere dei risultati validi, il risultato finale premia veramente i migliori del 2018. Ci auguriamo di trovare altrettanta partecipazione e un’organizzazione formidabile anche alla prossima edizione a Bari, che siamo convinti sarà un’altro successo”.
 
La nostra squadra agonistica ha ben figurato con un ottimo secondo posto (punti 9) con l’equipaggio 555FIV composto da Vittoria Vecchioni (timone), Lorenzo Cretella (scotte spi), Elena Di Gravio (scotta randa), Sara Catalini (prua), Bernardo Petochi (scotte fiocco) e Clementina Pantaleoni (drizze). Prima di loro il team dei Campeggiatori Romani (punti 5) composto da Marco Esposito, Francesco Esposito, Alessandro Ricottini e Lorenzo Grimaldi. Al terzo posto (punti 15) l’equipaggio del CV Arenzano composto da Luca Giordanelli, Margareth Baveloni, Pietro Mongiardini e Marco Cirillini. La flotta 555FIV era composta da 10 equipaggi: gli affezionati alla classe come il nostro, le Fiamme Azzurre con  ben 4 barche, il Circolo Campeggiatori, e il RCC Tevere Remo e circoli nuovi come  il circolo Ander, il circolo di Arenzano e il CV Kaukana che fanno ben sperare per il futuro della classe. Nelle sei prove portate a termine i nostri ragazzi si sono comportati egregiamente, in condizioni difficili e contro equipaggi agguerriti, concludendo con tutti secondi posti.
Il nostro team del 29er formato da Piero Branca al timone e Matilde Branca a prua ha continuato, in occasione del campionato, il suo percorso di crescita in questa nuova classe. Confrontandosi con una flotta di 54 barche ha chiuso in 45ma posizione. Prestazioni con alti e bassi che confermano il buon lavoro fatto in questi mesi di allenamento ma che dimostrano che per essere competitivi la strada è ancora lunga. Atteggiamento e impegno non mancano e presto arriveranno soddisfazioni anche in questa difficile classe.
 
Per il nostro club è sempre bello vedere i propri ragazzi partecipare ad un campionato e quest’anno come sempre hanno saputo regalarci ottimi risultati ed emozioni. Emozioni che sicuramente si trasformeranno nel tempo in sicurezza di risultato anche per gli equipaggi nuovi che si confrontano con il difficile percorso di crescita della vela olimpica agonistica.
 
La squadra è supportata dagli sponsor: Bonifiche Ferraresi, Le Stagioni d'Italia e SLAM.